Prestiti SBP

La guida economica indispensabile!

Carta di credito: la guida completa

carta-di-credito-onlineLa carta di credito è uno strumento sempre più importante nella vita quotidiana di tutti noi. Oggi, infatti, sempre più persone utilizzano il denaro elettronico per fare pagamenti grandi e piccoli. Mentre in passato si utilizzavano carte di credito o bancomat solo per i grandi acquisti, oggi non è più così inconsueto pagare anche solo 10 euro con uno strumento elettronico.

CLICCA QUI E RICHIEDI PRESTITO CON FINDOMESTIC

Proprio per questo motivo è molto importante scegliere con cura quale carta utilizzare. Alcune prevedono dei costi fissi, altre non possono utilizzate all’estero se non dietro attivazione e altre ancora prevedono l’applicazione di una piccola commissione. Insomma scegliere la carta migliore per gestire i propri acquisti non è affatto un gioco da ragazzi ma quello che è ancor più certo, è che non è una scelta da fare troppo alla leggera.

Proprio per questo abbiamo realizzato questa guida dedicata al mondo delle carte di credito, in cui abbiamo cercato di offrirti una panoramica completa di quello che offre il mercato in quest specifico settore, con un occhio particolare a quelle gratuite, ricaricabili e prepagate.

Migliori carte di credito

Cominciamo subito con il fare una veloce panoramica di quello che offrono i principali istituti di credito nel nostro paese. Ovviamente questo elenco è da considerarsi in continuo aggiornamento. Nel corso delle settimane cercheremo di renderlo sempre più completo aggiungendo nuovi prodotti.

  • Carta di credito Unicredit: la seconda banca italiana per dimensioni offre una vasta gamma di carte. Si va dalle normali fino alle prepagate e ricaricabili, insomma una linea che accontenta dall’imprenditore allo studente che vuole fare qualche acquisto in sicurezza. Tra i tanti prodotti che sono offerti da Unicredit segnaliamo la Genius Card, una prepagata gratuita per chi ha meno di 30 ani di età (per tutti gli altri costa 1 euro al mese e 5 euro per l’emissione), che permette di fare acquisti e ritirare al bancomat sia in Italia che all’estero.
  • Carta di credito Deutsche Bank: la prestigiosa banca tedesca, che può vantare molti sportelli sul nostro territorio nazionale, offre diverse soluzioni che possono essere richieste sia online che direttamente allo sportello. Nel primo caso le carte sfruttano il circuito Visa, nel secondo quello Mastercard. Anche per Deutsche Bank dobbiamo dire che la gamma tra cui scegliere è molto ampia ed è davvero difficile non trovare una soluzione adatta alle proprie esigenze.
  • Carta di Credito Poste Italiane: le poste offrono una carta su circuito mastercard che può essere richiesta sia allo sportello che direttamente online. Per poterla ottenere, però, è necessario avere l’accredito dello stipendio o della pensione sul proprio conto, avere almeno un anno di anzianità lavorativa e il conto postale attivo da più di 6 mesi.
  • Carta di credito Intesa Sanpaolo: la gamma di carte proposta da Intesa Sanpaolo è forse la più ampia di tutte quelle che abbiamo analizzato. Per riuscire a fare un quadro completo di quello che offre l’istituto di credito servirebbe una guida apposita (e non è detto che prima o poi non la faremo). Tra tutte, quindi, segnaliamo la carta Superflash, ossia la carta con iban con cui è possibile fare e ricevere un bonifico bancario oltre che pagare in negozi e sui portali internet. Questo strumento è gratuito per chi lo richiede prima dei 26 anni di età.
  • Carta di credito BCC: la Banca di credito cooperativo offre diverse soluzioni. Alcune carte, però, hanno delle restrizioni e altre non possono essere utilizzate all’estero se non dietro l’attivazione di un addetto. Insomma tra tutte quelle da noi analizzate sono quelle che ci hanno sorpreso di meno. Per trattandosi di strumenti validissimi servirebbe un pochino di più essere al passo con i tempi.
  • Carta di credito Findomestic: anche Findomestic non ci ha sorpreso per innovazione. Offre carte su circuito mastercard e visa e offre anche la possibilità di ottenere una linea di credito ricaricabile, direttamente sulla carta.

Carta di credito gratuita

Alcuni istituti di credito offrono carte che non prevedono il pagamento di alcuna commissione. Per precisione, però, va detto che esistono diversi costi che possono gravare su una carta. Generalmente ci sono i costi di emissione, che non superano quasi mai i 10 euro, che vengono pagati in un’unica soluzione quando si riceve la carta.

Vi è poi il canone mensile di utilizzo che viene addebitato sul conto abbinato alla carta o scalato dal credito stesso. Per quelle ricaricabili vi è un costo fisso che viene addebitato ad ogni ricarica. Questi sono i costi principali che possono gravare su questo strumento finanziario. Come abbiamo detto molte banche non applicano questi costi (in particolare ai giovani con non più di 30 anni di età) offrendo questi strumenti in modo del tutto gratuiti.

Carta di credito prepagata

Le prepagate sono delle carte speciali che sono state ideate per garantire la massima sicurezza. In sostanza non sono associate ad un conto bancario ma, al contrario, sono aperte e ricaricate con un importo deciso dal cliente. Ovviamente l’importo versato sarà il massimo importo spendibile durante i propri acquisti.

Il vantaggio principale è, ovviamente, il fatto di sapere che in caso di furto o smarrimento non si andrà a rischiare di veder sparire soldi da proprio conto in quanto l’eventuale ladro potrà utilizzare solo l’importo caricato sulla carta e nulla più.

Si tratta di strumenti particolarmente adatti ai ragazzi e ai giovani che non vogliono portare con se i contanti (pensiamo ad esempio ad un ragazzo che studia all’estero o che va ad un campo scuola).

Carta di credito ricaricabile

La carta ricaricabile funziona un po come quelle prepagate. In sostanza si ha una carta che su cui possono essere caricati, di volta in volta, i contanti di cui si necessita. Questo permette, come abbiamo già detto anche per le prepagate, di poter avere maggiore tranquillità evitando di poter subire perdite importanti.

Tra le ricaricabili includiamo anche le carte usa e getta, o carte virtuali, ossia degli strumenti che alcune banche permettono di creare in automatico dall’Home banking e che offrono una soluzione immediata per un’esigenza momentanea.

Carte da usare all’estero

Attenzione alla scelta della carta perchè non tutte possono essere utilizzate all’estero. Sia chiaro, se non sei un imprenditore che viaggia per lavoro o un viaggiatore seriale che girovaga per il mondo non sarà un problema.

Tuttavia è sempre bene saperlo perchè il rischio che si corre è quello di andare all’estero pensando di poter utilizzare la propria carta e poi scoprire, con enormi disagi, che non è così. Un esempio è la carta base bcc che deve essere attivata via telefono prima di recarsi fuori dai confini nazionali.

Cosa fare se si smarrisce la carta di credito

Tutti gli istituti di credito mettono a disposizione un call center operativo 24 ore su 24 che permette di bloccare immediatamente la propria carta di credito, evitando danni al proprio saldo. Il consiglio che possiamo dare è quello di avere sempre con se questo numero (va richiesto alla banca) per attuare prontamente la procedura di blocco in caso di furto o smarrimento.

Pubblicità

Prestiti SBP © 2015 - P.I. 10780011002