Prestiti SBP

La guida economica indispensabile!

Diventare consulente finanziario: la guida completa

consulente finanziarioTi piacerebbe fare il consulente finanziario? Vorresti lavorare in questo mondo ma non sai da dove partire? Bene, per te abbiamo realizzato questa guida definitiva in cui puoi trovare tutte le informazioni che ti occorrono per intraprendere la carriera di consulente finanziario. Inoltre, troverai importi suggerimenti e una breve analisi per distinguere il lavoro del consulente finanziario da quello del promotore finanziario, 2 figure che non devono essere confuse perchè hanno ruoli differenti.

FAI UN PREVENTIVO VELOCE PER IL TUO PRESTITO: >>> CLICCA QUI <<<

Cos’è il consulente finanziario?

Questa figura professionale è stata introdotta nel nostro paese più di 10 anni fa, ma è stata regolamentata in via definitiva nel 2007 in seguito ad una direttiva europea Mifid. Oggi un consulente finanziario è una figura professionale indipendente, quindi non deve essere pagato da istituti di credito, società di investimenti, ecc., che dietro il compenso della sua parcella si preoccupa di analizzare le esigenze del cliente e guidarlo nella scelta del prodotto più consono alle proprie esigenze.

Un classico esempio di consulente finanziario è quello che si occupa della scelta del mutuo. Dopo aver analizzato tutte le esigenze del cliente il consulente può proporre il mutuo più adatto e conveniente, preoccupandosi di seguire tutto l’iter della pratica, risolvendo qualsiasi problema possa venire a crearsi.

Un altro classico esempio è quello relativo agli investimenti. Il consulente, in questo caso, analizza le esigenze del cliente per poi andare a consigliare il prodotto che meglio si adatta al profilo di rischio e alle esigenze di investimento.

Qual è la differenza tra consulente e promotore finanziario?

Mentre il consulente svolge un lavoro “superpartes” il promotore si occupa di promuovere i prodotti di un determinato istituto di credito, società di investimento, ecc. La differenza, se vogliamo, è sottile ma, allo stesso tempo, molto importante.

La prima figura professionale, infatti, deve conoscere l’intero mercato di riferimento per poter consigliare, di volta in volta, il prodotto con le caratteristiche migliori. Il promotore, invece, si preoccuperà di trovare clienti per un determinato prodotto o gamma di prodotti. Il consulente è una figura professionale indipendente, il promotore no.

Insomma le differenze tra questi 2 lavori sono davvero molto ed è molto importante averle ben chiare per capire quale strada percorrere e, in funzione di questo, scegliere tutto quello che c’è da sapere in merito.

Come fare il consulente finanziario indipendente?

Per poter lavorare come consulente finanziario è necessario avere un diploma di scuola superiore (sarebbe preferibile una laurea, ma non è obbligatoria per legge) e superare un esame che si svolge con cadenza annuale. L’esame serve a valutare le competenze economico-finanziarie della persona.

Una volta fatto e superato l’esame ci si deve iscrivere all’albo dei consulenti finanziari e si può cominciare a lavorare nel rispetto delle normative vigenti. Ovviamente esistono anche dei corsi di formazione che permettono di apprendere, velocemente, tutto ciò che occorre sapere per poter svolgere questo lavoro in maniera professionale.

Questi corsi sono molto utili anche per poter avere una panoramica completa di quella che è la normativa in materia in modo da poter operare nel pieno rispetto delle regole.

Consulente finanziario: alcuni consigli

Prima di concludere è bene ricordare alcuni aspetti, a nostro avvisi fondamentali. La figura del consulente deve essere totalmente indipendente e deve essere finalizzata alla soddisfazione dell esigenze del cliente. Se si è più votati ad un lavoro di promozione, è molto meglio optare per la carriera di promotore finanziario.

Il consulente deve saper ascoltare le persone e suggerire solo ed unicamente soluzioni in linea con le loro necessità. Se inteso in questo modo si tratta di un lavoro che può dare grandi soddisfazioni, non solo da un punto di vista economico (come è giusto che sia) ma anche da un punto di vista puramente umano.

Pubblicità

Prestiti SBP © 2015 - P.I. 10780011002