Prestiti SBP

La guida economica indispensabile!

Conto deposito: qual è il migliore?

conto depositoIl conto deposito è la scelta giusta per poter “parcheggiare” i propri soldi e ottenere un rendimento? Quali sono i pro e i contro di questo strumento e, soprattutto, quali sono i migliori conti deposito online? In questa guida cercheremo di rispondere a questa e ad altre domande così da poter offrire una panoramica completa e indipendente su questi fondamentali prodotti bancari.

Per prima cosa ci tengo a spiegare il perchè di questa affermazione. Ad oggi i conti deposito sono utilizzati da migliaia di persone perchè, a tutti gli effetti, sono uno dei pochi strumenti sicuri per poter investire i propri soldi senza che vi sia il rischio di perderli (a questo punto dedicherò un paragrafo più avanti).

>>> CLICCA QUI E RICHIEDI PRESTITO CON FINDOMESTIC <<<

I migliori conti deposito online

Come al solito voglio cominciare subito vedendo quali sono i migliori prodotti sul mercato. Quella che segue è una lista più o meno completa dei migliori conti deposito, ma sarà mia premura aggiornarla di tanto in tanto, segnalando eventuali nuovi prodotti.

  • CheBanca: al momento è uno dei conti deposito più famosi, visto il massiccio impiego di pubblicità fatto per lanciare il brand qualche anno fa. Il tasso di interesse offerto a chi decide di aprire un conto online va da un minimo dello 0,50% (per depositi vincolati 3 mesi) ad un massimo dell’1% (per depositi di 1 anno). C’è anche una versione business, dedicata a tutti i liberi professionisti, alle società e ai titolari di partita iva in generale. I tassi sono leggermente più bassi e vanno da un minimo dello 0,40% ad un massimo dello 0,70%.
  • Conto Arancio: chi è che non conosce il conto arancio alzi la mano! Sicuramente il conto deposito per eccellenza, oggi offre l’1,20% di interesse ma in passato si arrivava a cifre ben più alte. Tra le cose che apprezzo più di tutte di questo prodotto di INg Direct vi è il fatto di avere sempre a disposizione i soldi (si possono utilizzare in qualsiasi momento) e il fatto di non avere spese di gestione o trasferimento dei capitali. Inoltre va detto che si può gestire l’intera pratica direttamente da internet senza bisogno di recarsi fisicamente in un ufficio. Basta scaricare il contratto, firmarlo e spedirlo.
  • Hello Bank: viste le condizioni che propone possiamo inserire anche quello di Hello Bank tra i migliori conti deposito online. Il tasso di interesse offerto arriva fino all’1,25% (il tasso varia in funzione del fatto che si voglia lasciare il conto libero, oppure si vincoli il capitale versato) e si può ottenere un buono regalo su Amazon del valore di 150 euro. Inoltre non vi sono costi di gestione ne di apertura conto. Insomma il tutto si gestisce in maniera davvero molto semplice ed ottimale.
  • Rendimax: attualmente è il conto deposito più conveniente in quanto offre un tasso di interesse massimo del 2,60% nel caso si vincoli il capitale per un periodo di almeno 5 anni. Anche sui depositi ad un mese, però, il tasso di interesse è comunque molto buono in quanto è dell’1%. Ovviamente dipende anche da quelle che sono le proprie esigenze ma, potendo vincolare, rimane la scelta più interessante.
  • Mediolanum: offre un interesse dell’1,25% e zero spese di apertura conto, gestione e per prelievi o versamenti. Si tratta di un prodotto che rientra tra i migliori per affidabilità e rendimento. Inoltre vi è la possibilità di svincolare le somme in qualsiasi momento senza dover pagare nessuna penale.
  • Findomestic: altro prodotto molto interessante. Di Findomestic abbiamo recensito con cura i suoi prestiti personali ma anche in questo caso non possiamo non parlare del suo prodotto. Un conto deposito con rendimento fino all’1,50% e la possibilità di prelevare in qualsiasi momento i propri soldi.
  • IBL Banca: anche IBL propone un prodotto con rendimento fino all’1,25% (con limite ad un importo di 1 milione di euro) senza vincoli di tempo, ossia con la possibilità di poter utilizzare i propri soldi a piacimento.

I conti deposito a confronto

A questo punto è opportuno fare il punto della situazione e cercare di capire quali di questi prodotti che abbiamo analizzato qui sopra offra il miglior rapporto qualità convenienza. Per prima cosa va detto che la scelta di un conto deposito conveniente è sempre molto soggettiva perchè non bisogna mai dimenticarsi che ognuno avrà esigenze diverse.

Se non si ha alcun problema a vincolare la somma di denaro anche per un periodo molto lungo è inevitabile che la scelta possa ricadere su Rendimax, il cui tasso di interesse è davvero molto conveniente. Per chi ha la necessità, invece, di avere sempre i propri soldi a disposizione forse è molto più interessante il conto arancio, soluzione che permette, anche, di usufruire degli altri prodotti di ING Direct, come l’ottimo finanziamento per la casa.

Per quelli che non sanno e vogliono sentirsi liberi di poter scegliere in qualsiasi momento se vincolare o meno i propri soldi, potrebbe essere interessante la soluzione proposta da Banca Mediolanum: la somma viene vincolata ma se si ha bisogno dei soldi si può svincolare in qualsiasi momento ricevendo un tasso di interesse leggermente più basso.

Il conto deposito è una scelta conveniente?

Chi ha la memoria lunga si ricorderà che fino a qualche anno fa i conti deposito offrivano rendimenti che potevano arrivare anche oltre il 3%. Oggi, purtroppo, ci fermiamo ad una media dell’1,20% lordo. Va detto, però, che si tratta di un prodotto davvero privo di rischi, al contrario di quanto avviene con gli investimenti finanziari.

I soldi, infatti, vengono parcheggiati sul conto e l’unica possibilità di perderli è che fallisca la banca (ma anche in quel caso si è protetti fino ad una somma di 100 mila euro). Ovviamente ci rendiamo tutti conto di quanto possa essere remota questa possibilità che abbiamo citato, ovviamente, solo per la cronaca.

Va anche detto che i conti deposito online sono, mediamente, molto più convenienti di quelli aperti direttamente in banca ma, anche qui, ci possono essere delle sorprese. In alcuni casi, infatti, alcuni istituti di credito locali (come le banche di credito cooperativo o le banche popolari) possono applicare delle condizioni particolarmente favorevoli che rendono il prodotto molto conveniente.

Consigli per scegliere il conto deposito

A questo punto non mi rimane che darti qualche buon consiglio per scegliere un buon conto deposito. Per prima cosa va detto che la scelta del prodotto va fatta in funzione delle tue specifiche esigenze, pertanto non focalizzarti troppo sul rendimento ma analizza il prodotto a 360 gradi (obbligo o meno di vincolo del denaro, costi di gestione, affidabilità della banca, ecc.).

Non dimenticarti mai che il conto deposito deve essere inteso, in un periodo come questo di bassi rendimenti, come una soluzione tampone, ossia come uno strumento con cui parcheggiare i soldi in attesa di opportunità migliori. Oggi, infatti, sono scesi rispetto al passato e la convenienza di questo strumento è molto diminuita. Per quanto riguarda la scelta relativa al vincolo, il consiglio è quello di optare per il si. Meglio mettere sul conto deposito meno soldi e vincolarli, piuttosto che mettere tutti i propri risparmi e lasciarli free. In questo modo si godrà di un tasso di interesse migliore e si massimizzerà il vantaggio di questo strumento.

Ricorda che le banche, oggi, non hanno molta voglia di “fare le banche” ossia di prestare denaro. Inoltre gli istituti di credito possono accedere ai prestiti della Bce a tassi super convenienti e non hanno alcun interesse a raccogliere denaro ad un costo maggiore dell’1%. Insomma non aspettarti che il rendimento dei conti deposito migliori nei prossimi mesi perchè, con molta probabilità, ciò non accadrà.

Pubblicità

Prestiti SBP © 2015 - P.I. 10780011002