Prestiti SBP

La guida economica indispensabile!

Prestiti CompassP

prestiti compassCompass è una delle più importanti finanziarie del nostro paese. Nata nel 1960 Compass fa parte del prestigioso gruppo Mediobanca, e ad oggi può contare 158 filiali dirette sul territorio, oltre 2,3 milioni di clienti attivi e un valore di circa 9,5 miliardi di euro di prestiti erogati.

A partire dal 2011 Compass ha assunto la forma di Istituto di Pagamento ma solo per quel che riguarda l’emissione e la gestione delle carte di credito, mentre nel 2013 è diventata anche istituto di Moneta Elettronica.Ovviamente noi andremo ad analizzare tutta la parte che più ci interessa, ossia quella relativa ai prestiti personali che questa importante finanziaria offre ai propri clienti. Prima di cominciare, però, dobbiamo segnalare che Compass non eroga finanziamenti senza busta paga o altro reddito.

Prestito Compass LibeRata

Si tratta di un prodotto nuovo e, in parte, innovativo. Grazie al prestito Compass LibeRata ogni anno potrai saltare la rata di agosto ed essere libero in un mese in cui, spesso, ci piacerebbe spendere i nostri soldi in cose più piacevoli.

A dire la verità parlare di sospensione della rata di rimborso per il mese di agosto sarebbe anche errato perchè questo finanziamento ha proprio la particolarità di essere distribuito su 11 rate annuale (in pratica non viene prevista in partenza la rata del mese di agosto.

Ovviamente nell’arco del finanziamento cambia poco e niente. Il costo totale (ossia quello che si andrà a pagare nell’arco del finanziamento) è identico a quello di un normale prestito personale ma si ha la comodità di non avere quell’impegno nel mese di Agosto.

Prestito Compass Easy

Il prestito personale Compass Easy è il prodotto base della finanziaria con cui si può richiedere fino ad un massimo di 30 mila euro. Questo prestito è dedicato a tutte le persone residenti in Italia, con età compresa tra 18 e 70 anni. Per poter ottenere questo finanziamento veloce (la Compass promette di erogare il finanziamento in giornata o al massimo 24 ore) occorre un documento di identità, il codice fiscale, e i soliti documenti reddituali, ossia l’ultima busta paga per i lavoratori dipendenti, la dichiarazione dei redditi per lavoratori autonomi oppure il cedolino della pensione per pensionati.

Da segnalare che per il rimborso sono previste diverse possibilità: questo, infatti, può avvenire con addebito automatico in conto corrente bancario o postale (è la nostra scelta consigliata in quanto evita eventuali dimenticanze che possono costare una segnalazione in Crif come cattivi pagatori), oppure con i classici bollettini da pagare alla posta o nei punti abilitati lottomatica o sisal.

Da segnalare la possibilità, interessante, di scegliere l’opzione salto rata che ti permette di saltare fino a 5 rate durante il corso del finanziamento e pagarla alla fine dello stesso. Una soluzione interessante che permette di avere maggiore flessibilità e di mettersi al riparo qualora qualcosa non dovesse andare per il verso giusto.

Prestiti Compass Unica e Young

Infine segnaliamo questi altri 2 prestiti personali molto interessanti: Unica e Young.

Il prestito Unica permette, di fatto, di raccogliere tutti i prestiti personali sotto un unico finanziamento. Lo potremmo definire un prestito per consolidamento. Il vantaggio più grande di questo finanziamento è quello di permettere al cliente di saltare tutte le varie scadenze e di pagare un’unica rata con la possibilità di approfittare degli attuali tassi di interesse che, come sappiamo, sono molto convenienti.

Il prestito Young, invece, permette di ottenere fino ad un massimo di 20 mila euro ed ha la finalità di finanziare i progetti dei giovani con meno di 32 anni di età. La particolarità di questo finanziamento è quella di avere una minirata iniziale che cresce gradualmente durante la durata del prestito stesso.

Pubblicità

Prestiti SBP © 2015 - P.I. 10780011002