Prestiti SBP

La guida economica indispensabile!

Prestiti Fineco: la guida completa

fineco prestitiFineco è una delle più importanti e famose banche online italiane. E’ molto apprezzata per la sua piattaforma di trading online ma non molti sanno che offre anche un interessante servizio di erogazione di prestiti personali con cui è possibile ottenere finanziamenti diretti per liquidità fino a 30 mila euro e fidi bancari direttamente sul conto.

In questa breve guida troverai tutti i dettagli sui finanziamenti erogati dalla banca Fineco, una panoramica completa dei prestiti personali, fidi sul conto e sui titoli e gli scoperti sulle carte di debito per i tuoi acquisti. 

Prestiti personali Fineco

Cominciamo, come primo aspetto, ad analizzare la proposta di finanziamento che questo istituto di credito riserva a tutti i suoi clienti.

Coma abbiamo detto inizialmente il capitale massimo finanziabile è di 30 mila euro e può essere rimborsato in rate mensili per un massimo di 7 anni. Il tasso di interesse attuale, seppur meno conveniente rispetto ad altri istituti di credito, è dell’8,5% (taeg) e non prevede alcuna spesa di istruttoria, zero commissioni di incasso rata. Inoltre va specificato che la banca non richiede la finalità del prestito, pertanto si pò richiedere anche solo per avere liqudità per le proprie spese.

Abbiamo provato a fare una simulazione richiedendo alla banca un prestito personale di 10 mila euro da rimborsare in 48 rate mensili. La rata che ci è stata preventivata è di 243,89 euro. Sul sito dell’istituto di credito si può trovare un comodo simulatore di rata per personalizzare l’importo che occorre e vedere, in tempo reale, l’entità della rata di rimborso che si andrà a pagare.

Consolidamento rate Fineco

Chi ha molti piccoli prestiti in essere potrebbe trovare più conveniente consolidare tutto in una sola rata. Ne abbiamo già parlato in passato quando abbiamo pubblicato questa guida al consolidamento debiti e, nella maggior parte dei casi, questa soluzione si è rivelata la più conveniente. Anche Fineco offre un prodotto che permette di cancellare tutti i propri debiti e mettere tutto in un’unica rata.

Il consolidamento debiti di Fineco prevede la possibilità di mettere tutto in un’unico prestito personale con importo variabile da 11 a 30 mila euro rimborsabile in massimo 72 mesi. Anche in questo caso il Taeg del finanziamento è dell’8,60% circa (al momento in cui scriviamo, ma consigliamo sempre di verificarlo sul sito della banca).

Si tratta di una soluzione molto interessante, specialmente se si è già clienti dell’istituti di credito. Va, però, considerato che Fineco specifica esattamente quali debiti sono consolidabili e quali no, pertanto è sempre bene contattare la banca per farsi dare le dovute specifiche sull’argomento.

Fidi Bancari Fineco

Anche il fido è uno strumento molto importante, se usato correttamente. Avere un fido significa avere sempre una riserva di liquidità per le proprie esigenze. Significa, quindi, non dover presentare documentazione e aspettare che l’istituto di credito eroghi qanto ci occorre ma, semplicemente, si utilizza la liquidità aggiuntiva.

Fineco propone 2 tipologie di fido bancario, o per meglio dire, 2 livelli di fido: uno da 3 mila euro sulla liquidità sul conto e uno da 20 mila sui titoli. Vediamo nel dettaglio come funziona il fido di Fineco. Quello da 3 mila euro è il classico fido sul conto, una sorta di prestito personale perenne che puoi utilizzare quando vuoi e i cui interessi vengono conteggiati solo quando lo usi.

Il fido da 20 mila euro, invece, viene erogato sempre sul conto ma è necessario avere dei titoli di importo maggiore da mettere in garanzia. Vediamo come funziona questa seconda soluzione. Mettiamo di avere in portafoglio 50 mila euro di azioni dell’azienda x. Fineco, mettendo a garanzia quei titoli, ci eroga un fido di 20 mila euro sul conto di cui noi possiamo disporre a nostro piacimento. Ovviamente nel momento in cui andremo a vendere i titoli la banca tratterrà quanto dovuto per ripianare il fido.

Questa tipologia di prestito di Fineco (in quanto il fido è pur sempre un finanziamento che la banca eroga al cliente) è molto interessante e permette a chi ha investito i propri risparmi, di disporre della liquidità necessaria senza dover disinvestire.

Rateizzazione spese con carta di credito Fineco

L’ultima tipologia di finanziamento proposta da questo istituto di credito è quella relativa alla rateizzazione degli acquisti effettuati con carta di credito. In sostanza Fineco offre, ai propri clienti, fino a 2 mila euro per rateizzare le spese effettuate con la carta di credito, i bonifici in fase di esecuzione e i movimenti di conto corrente (tutte le spese effettuate negli ultimi 30 giorni).

La rateizzazione prevede un taeg fisso del 6,12%, quindi davvero molto interessante e coveniente. Ovviamente questo permette di avere maggiore libertà nell’utilzzo della propria carta di credito anche se rimane uno strumento da utilizzare con parsimonia per evitare di indebitarsi eccessivamente.

Nel complesso possiamo dire che l’offerta di prestiti personali e finanziamenti di Fineco è davvero molto completa, specialmente se consideriamo che si tratta di una banca più votata al trading online che alla normale gestione correntistica. Forse i tassi di interesse non saranno i più convenienti sul mercato ma, analizzando il tutto a 360 gradi non si può che rimanere soddisfatti dei prodotti. Una valida alternativa ai prestiti personali offerti dalle banche tradizionali che si adatta perfettamente a chi cerca un connubio tra servizio bancario classico, investimenti finanziari e gestione del risparmio.

Pubblicità

Prestiti SBP © 2015 - P.I. 10780011002