Prestiti SBP

La guida economica indispensabile!

Prestiti: ecco i migliori di giugno

prestito convenienteCome abbiamo sempre detto, trovare il miglior prestito è fondamentale per ottimizzare il costo del finanziamento. Proprio per questo abbiamo deciso di effettuare un’indagine accurata per trovare il miglior prestito per il mese di Giugno 2016. Per farlo abbiamo deciso di simulare una richiesta di finanziamento utilizzando 2 differenti comparatori di prestiti e richiedendo anche un preventivo diretto a decine di finanziarie e istituti di credito.

I risultati che sono emersi sono davvero molto interessanti e possono aiutarti a trovare la migliore soluzione per le tue esigenze. Per agevolarti abbiamo deciso di dividere i risultati in prestiti per dipendenti e pensionati, per liberi professionisti e lavoratori autonomi e per cattivi pagatori.

FAI UN PREVENTIVO GRATUITO E TROVA IL MIGLIOR PRESTITO ONLINE: CLICCA QUI!

Se invece vuoi fare subito un preventivo ti consiglio di utilizzare questo comodo motore di ricerca online: clicca qui e fai il tuo preventivo per un finanziamento conveniente e veloce.

Migliori prestiti giugno per dipendenti e pensionati

I dipendenti pubblici e privati, così come i pensionati, sono i clienti preferiti dalle banche e dalle finanziarie. Come abbiamo sempre detto, infatti, la busta paga o il cedolino della pensione sono i 2 requisiti più apprezzati per l’erogazione di un finanziamento. Vediamo, velocemente, quali sono gli istituti di credito che applicano le condizioni più interessanti:

  • Findomestic: offre un prestito personale con cessione del quinto dello stipendio ad un tasso base di poco inferiore al 6%;
  • Compass: permette di ottenere un finanziamento in tempi abbastanza rapidi con un tasso di partenza pari al 6,25%;
  • Intesa Sanpaolo: anche intesa si attesta intorno al 6% (abbiamo riscontrato tassi che andavano dal 6,2 al 6,5% circa);

Migliori prestiti giugno per liberi professionisti

Per quanto riguarda i liberi professionisti la musica cambia decisamente. Come abbiamo detto più volte, infatti, questa categoria di lavoratori ha più difficoltà ad accedere al credito in quanto il proprio reddito è considerato molto più volatile. Detto questo vediamo quali istituti di credito offrono le condizioni migliori:

  • Findomestic: anche in questo caso il tasso di interesse si attesta intorno al 6% e si possono finanziarie sia delle spese precise che richiedere il capital eper liquidità;
  • Unicredit: offre un’interessante linea di credito per i liberi professionisti con tassi che partono dal 6,80%;
  • BNL: anche la Bnl, banca del gruppo Bnp Paribas, offre molte soluzioni per i lavoratori autonomi con tassi medi intorno al 7%;

Cattivi pagatori: quali prospettive a giugno?

Per ciò che riguarda i cattivi pagatori, ossia le persone che, per un motivo o per un altro, sono state segnalate in centrale rischi avranno sempre più vita difficile. Il problema non è tanto nel trovare chi offra un finanziamento, quanto, piuttosto, trovare un tasso di interesse decente.

Come ben sapete noi non siamo legati a nessun istituto di credito, siamo totalmente liberi di fare “informazione” senza dover compiacere nessuno. Pertanto possiamo permetterci di dire le cose come stanno. Le banche non se la passano benissimo e i conti rischiano di essere messi ancor più sotto pressione dai tassi di interesse estremamente bassi.

Pertanto sono disposti a concedere prestiti personali solo a chi dispone di solide garanzie reddituali oppure, alzano in maniera esponenziale il tasso di interesse per aumentare il proprio margine di guadagno. I migliori istituti di credito per chi è segnalato come cattivo pagatore sono Findomestic, Compass e Fiditalia. Qualora si avesse una busta paga e, di conseguenza, si possa accedere alla cessione del quinto, ci si può rivolgere a qualsiasi istituto di credito (in questo caso i tassi sono simili).

Pubblicità

Prestiti SBP © 2015 - P.I. 10780011002