Prestiti SBP

La guida economica indispensabile!

Prestiti senza busta paga Postpay

prestito postpayI Prestiti senza busta paga Postpay sono dei particolari finanziamenti ideati da poste italiane che ti permettono di ottenere da 750 a 1500 euro. Si tratta, quindi, di piccoli prestiti, che vengono erogati senza il bisogno di fornire delle particolari garanzie reddituali.

Questo prodotto,infatti, può essere richiesto da tutti i titolari di Postpay e l’accredito viene fatto direttamente sulla propria carta. Il vantaggio più grande è rappresentato dalla semplicità e dalla velocità con cui viene erogato il finanziamento con cui si possono soddisfare delle esigenze impreviste.

Vediamo tutte le caratteristiche di questo finanziamento.

SpecialCash Postepay è un finanziamento senza busta paga proposto da Poste Italiane. Il prodotto è dedicato a tutti i titolari di Postpay che abbiano tra i 18 e i 70 anni di età. Per la richiesta sono necessari pochissimi documenti:

  • Documento d’identità
  • Tessera Sanitaria
  • Documento attestante il reddito

Solo per i cittadini stranieri sono richiesti anche:

  • Passaporto in aggiunta a qualsiasi altro documento di identità presentato
  • Carta di soggiorno o Permesso di soggiorno in corso di validità
  • Documento attestante che si è residenti in Italia da almeno 12 mesi (se lavoratore dipendente) o da almeno 36 mesi (se lavoratore autonomo)
  • Documentazione attestante che si lavora da almeno 12 mesi continuativi presso lo stesso datore di lavoro

Come detto questo prodotto può essere richiesto anche da chi non ha una busta paga a tempo indeterminato e, per questo, può essere adatto anche a chi ha un lavoro precario o saltuario. Per richiedere il prestito SpecialCash Postepay è sufficiente recarsi presso un qualsiasi ufficio postale, compilare l’apposito modulo allo sportello accompagnandolo alla propria documentazione.

Una volta ottenuto il finanziamento partirà il rimborso attraverso delle comode rate mensili con modalità che variano in funzione della propria richiesta e delle proprie necessità:

  • rate fisse addebitate direttamente sul Conto Corrente postale o bancario;
  • con bollettini postali;
  • rate fisse addebitate direttamente sulla Carta Postepay Evolution;

Uno dei pochi punti a sfavore di questo finanziamento senza busta paga Postapay è quello relativo al tasso di interesse che risulta essere piuttosto altino se paragonato ad altri prodotti bancari. L’interesse, parliamo di taeg ovviamente, va da un minimo del 15% ad un massimo del 18%. Non poco ance considerando il basso importo dei finanziamenti e la scarsa documentazione richiesta.

In sostanza con un prestito da 1000 euro rimborsato in 20 rate mensili si pagheranno ben 138 euro di interessi. Davvero molti se consideriamo la scarsa durata del finanziamento.

Pubblicità

Prestiti SBP © 2015 - P.I. 10780011002