Finanziamenti per acquistare libri scolastici

prestiti-libri-scolasticiQuella dei libri scolastici è una delle spese più temute dai genitori e, spesso, si finisce con il dover ricorrere all’aiuto di  un prestito per farvi fronte. Settembre, poi, è un mese davvero molto duro, dal punto di vista economico, in quanto si è appena usciti dalle vacanze estive (dove solitamente si spende di più) e si devono affrontare alcune importanti spese (chi ha figli in età scolare sa di cosa parlo).

Non a caso abbiamo dato un’occhiata, alcuni giorni fa, ai migliori prestiti personali di settembre, per dare un piccolo aiuto a chi deve necessariamente ricorrere al credito per poter affrontare questo mese in serenità. Tuttavia ci sono molti genitori che hanno l’esigenza di richiedere dei piccoli finanziamenti così da andare ad ottenere la liquidità necessaria per affrontare delle singole spese.

>>> CLICCA QUI E RICHIEDI PRESTITO CON FINDOMESTIC <<<

Quello che molti si domandano, però, è se esistano dei prodotti finanziari specifici per far fronte all’acquisto dei libri scolastici e alle altre spese che caratterizzano l’inizio dell’anno scolastico (materiale didattico, zaini, ecc.). Per prima cosa possiamo distinguere questi finanziamenti in 2 sotto categorie: i prestiti per i libri scolastici e quelli per gli studenti universitari.

In questa mini guida ci occuperemo dei primi in quanto i secondi, quelli relativi alle spese universitarie, li abbiamo affrontati in maniera accurata in questa guida.

Come funzionano i prestiti per libri scolastici

Calcolando che, secondo uno studio di Findomestic, le famiglie italiane spendono più di 700 euro in media per far studiare i figli ecco che ricorrere al prestito è, in molte occasioni, l’unica soluzione. Numeri superiori ma non molto lontani a quelli diffusi da Federconsumatori che ha rilevato in 530 euro circa la spesa media in questo settore.

Ma al di la dei numeri precisi è evidente che stiamo parlando di una spesa importante e, propri per questo, ricorrere ai prestiti personali per l’acquisto dei libri scolastici è piuttosto frequente.

Il primo consiglio che possiamo dare è quello di informarsi per proprio conto e con un minimo di anticipo. Molti istituti di credito prevedono dei prodotti dedicati che non vengono minimamente pubblicizzati in quanto hanno carattere agevolato. In particolare consigliamo di chiedere alle BCC e alle Banche popolari che sono le tipologie di istituti di credito più “sensibili” a questa tematica e, in linea di massima, presso cui è più probabile trovare un riscontro positivo.

Ad esempio lo scorso anno, ma non è detto che l’iniziativa non sia replicata a settembre in occasione dell’apertura dell’anno scolastico, la Banca Popolare di Verona aveva lanciato il ‘Progetto Scuola‘ con cui veniva erogato, alle famiglie che ne facevano richiesta, un finanziamento con importo massimo fino a 1000 euro da rimborsare in rate mensili (max 18) e con finalità l’acquisto di libri scolastici.

Come finanziare l’acquisto di libri?

In linea di massima questi prodotti bancari permettono di ottenere dei piccoli prestiti personali. Proprio per questo motivo la cifra massima finanziabile varia dalle poche centinaia di euro ad un massimo di circa 1500 euro. Ovviamente queste sono solo indicazioni di massima in quanto ogni singola banca o finanziaria può decidere di impostare i massimali che preferisce. Proprio per questo il nostro consiglio è quello di muoversi per tempo così da potersi far fare diversi preventivi online alla ricerca del miglior finanziamento.

 

>Puoi leggere anche:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *