mutui chebanca tasso fisso variabile e cap

Mutui CheBanca: tasso fisso, variabile e con cap

Cerchi un mutuo che sappia soddisfarti e venire davvero incontro alle tue esigenze? Il mercato dei mutui in Italia ha ripreso a camminare. Sempre più persone cercano di comprare casa attraverso il mutuo e quindi le offerte vantaggiose non mancano. Qui ti parliamo proprio dei mutui CheBanca. Questa finanziaria grazie a tassi variegati e piuttosto convenienti e differenti tipologie di mutuo, può certamente riservare anche a te una formula di tutto rispetto a molto interessante.

Andiamo quindi a vagliare l’offerta dei mutui CheBanca a tasso fisso, variabile e con cap. Così, in un secondo momento e con le idee chiare potrai scegliere accuratamente il prodotto che desideri per fare finalmente tua la casa che hai sempre voluto.

 

Mutuo a tasso fisso CheBanca

Tra i mutui più richiesti in Italia abbiamo proprio il mutuo a tasso fisso. Cosa significa a tasso fisso? Significa che il tasso non cambia, mai ovvero è sempre costante nel tempo. Il tasso di interesse del tuo mutuo viene fissato durante il preventivo presso ChaBanca e non cambia mai, di conseguenza non cambia nemmeno l’importo della rata del mutuo.

Qual è il vantaggio di una simile proposta?

Il tasso fisso è vantaggioso proprio per il fatto che non cambia mai. Questo nel pratico permette a te o alla tua coppia, in generale, di poter fare programmi per il futuro e fare in modo che non ci siano sorprese. Puoi fare programmi in base al lavoro che hai e alle entrate mensili e capire alla perfezione quale sarà il perso mensile e annuo della tua rata sulle tue finanze.

Quali sono gli step per richiedere il mutuo?

Quando si richiedmutui chebanca tasso fisso variabile e cape il mutuo a CheBanca per prima cosa si fa un calcolo della cifra che si può ottenere in base al valore reale della casa. La finalità del mutuo a tasso fisso possono essere molteplici. Ad esempio l’acquisto della prima o della seconda casa, la ristrutturazione dell’immobile, la surroga (trasferimento del mutuo a CheBanca). L’inconveniente di un mutuo a tasso fisso potrebbe essere il fatto che quando i tassi stessi sono molto bassi il cliente che ha un mutuo di questo tipo non ne approfitterebbe. Vediamo quindi il mutuo a tasso variabile.

Mutui CheBanca a tasso variabile

Avere un mutuo a tasso variabile comporta che la tua rata potrebbe cambiare nel corso degli anni di durata del mutuo. Per seguire l’andamento del tasso del tuo mutuo devi fare riferimento a un parametro ben preciso offerto dall’Eurobor, ogni 3 mesi. Non è detto che la propria rata aumenti, ma è anche possibile che diminuisca rispetto a quella iniziale. Chiaramente scegliere un mutuo di questo tipo comporta il vantaggio in alcuni periodi di un tasso di interesse più basso e quindi di una rata minore, ma può succedere anche che la rata aumenti. Non è quindi il massimo per fare programmi a lungo termine.

Mutuo CheBanca Variabile con CAP

Questa invece è una formula interessante e piuttosto originale proposta da CheBanca. Si tratta di un mutuo a tasso variabile con i vantaggi che questa scelta comporta, ma con una particolarità. Il Mutuo con CAP è in grado di mettere il risparmiatore al riparo da aumenti eccessivi del tasso di interesse. Come sempre il tasso di interesse segue le variazioni dell’Euribor, quindi la rata può diminuire o aumentare rispetto a quella che avevi all’inizio. Il CAP però è in grado di stabilire un tetto massimo oltre il quale il prestito non può aumentare. Se il tasso di interesse dovesse eccedere il CAP la differenza di prezzo sulla tua rata sarebbe a carico della banca.

I vantaggi:

  • Da una parte ti garantisci che quando i tassi di interesse sono bassi godi di una rata minore
  • Quando i tassi dovessero aumentare hai comunque un paracadute per le tue finanze perché non pagherai mai oltre un certo limite.

CheBanca il mutuo “Risparmio”

Il mutuo detto risparmio è sempre a tasso variabile, ma è un mutuo collegato al tuo Conto Corrente presso CheBanca! Lo scopo è quello di valorizzare il denaro che depositi sul tuo conto, come? Risparmiando e facendo crescere il denaro che ivi hai depositato. Più risparmi e più cresce il tuo conto, più diminuisce la rata del tuo mutuo. Se hai la propensione del risparmiatore, quindi, questa è la formula più adatta a te. Il denaro sul conto infatti non è vincolato e puoi sempre usarlo per qualsiasi esigenza, come e quando vuoi. Se per di più fai collegare a parenti o amici i loro conti al tuo conto CheBanca puoi andare a risparmiare ancora di più sulla rata del mutuo. Puoi collegare fino a 4 conti.

Come calcolare la rata del mutuo

Calcolare la rata del mutuo CheBanca è semplicissimo sul loro sito esiste un apposito tool fatto apposta per vedere in tempo reale l’ammontare della rata dei diversi finanziamenti per la casa della banca.

Devi solo specificare:

  • Finalità del Mutuo
  • Valore dell’immobile
  • Importo del Mutuo
  • Durata in anni
  • Saldo medio previsto

Fatto ciò puoi anche richiedere il mutuo online tramite il documento di riconoscimento e il codice fiscale.

>Puoi leggere anche:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *