Come velocizzare la pratica di mutuo

mutuo veloceQuante volte abbiamo sentito i nostri lettori lamentarsi della lentezza delle banche nella gestione delle pratiche di mutuo? Eppure oggi abbiamo tutti i mezzi tecnologici per poter effettuare i controlli del caso in tempi davvero rapidi. Purtroppo gli istituti di credito, per un motivo o per un altro, si portano dietro ancora una lentezza burocratica spaventosa.

Ovviamente non ci stiamo riferendo a tutti gli istituti di credito, in quanto alcune banche hanno effettivamente fatto dei notevoli passi in avanti. Detto questo, quello che molti si domandano è se ci sia qualcosa che un cliente può effettivamente fare per poter ottenere un mutuo veloce.

Continua a leggere

Qual è il mutuo più conveniente?

mutui convenientiPer i non addetti ai lavori è sempre più difficile districarsi nel complesso mondo dei mutui casa. Ormai, per fare una scelta conveniente, è necessario avere dimestichezza con termini come spread, tassi di interesse o capacità reddituali. Il motivo è molto semplice: maggiore sarà la conoscenza che abbiamo dei prodotti bancari e maggiori saranno le possibilità di scegliere un prodotto vantaggioso.

Quello che abbiamo detto in occasione della nostra inchiesta sui prestiti personali convenienti vale, per buona parte, anche per i mutui. Se si riesce a risparmiare anche solo mezzo punto percentuale questo si andrà a tradurre in qualche migliaio di euro, se valutato nell’arco dell’intero finanziamento.

FAI UN PREVENTIVO VELOCE PER IL TUO PRESTITO: >>> CLICCA QUI <<<

Ecco spiegato il perchè sia importante fare una scelta intelligente valutando con cura quello che offre il mercato e scegliendo in maniera oculata.

Cos’è lo spread e come incide sul mutuo

Per prima cosa è bene chiarire l’aspetto relativo allo spread senza il quale non si riuscirà mai ad entrare nelle dinamiche della banca. Il tasso di interesse è determinato da 2 fattori: il tasso di riferimento, solitamente l’Euribor, e lo spread. Questo spread altro non è che una percentuale applicata dalla banca e che potremmo tradurre come il guadagno della stessa.

Facciamo un esempio pratico per capire come funzionano i mutui convenienti. Ipotizziamo che l’Euribor è a 0,5% e che la banca applichi uno spread del 2,5%. In sostanza l’istituto di credito mette in conto che il 2,5% le occorre per pagare tutte le spese legate al mantenimento della propria attività (gestione personale, filiali, pubblicità, ecc.) e per guadagnare su questa attività.

Detto questo il consiglio per valutare un mutuo conveniente e vantaggioso è quello di prendere in considerazione sempre il taeg in modo da avere un quadro complessivo del costo del finanziamento, senza sorprese dell’ultimo momento.

Conviene il tasso fisso o variabile?

Molti ci chiedono se in questo momento sia meglio sottoscrivere un mutuo a tasso fisso o a tasso variabile. La scelta è davvero molto complessa e richiede una certa attenzione. Per prima cosa si deve analizzare il periodo storico che stiamo attraversando. In questo contesto appare improbabile che i tassi di interesse possano scendere in maniera significativa, nei prossimi anni, perchè sono già ai minimi.

Proprio per questo il consiglio che possiamo dare è quello di sottoscrivere un finanziamento a tasso fisso così da assicurarsi un mutuo vantaggioso per l’intera durata dell’ammortamento. Con il tasso variabile, ovviamente, si risparmia nell’immediato ma visto che i tassi sono destinati ad aumentare nel lungo periodo è quasi certo che ci si andrà a perdere.

Detto questo bisogna anche capire quelle che sono le proprie esigenze. Se vuoi puntare al risparmio immediato meglio un mutuo a tasso variabile, se punti a risparmiare sul lungo periodo e a dormire sonni tranquilli, molto meglio un mutuo a tasso fisso.

Soluzioni più vantaggiose del 2017

Ovviamente a questo punto immagino che tu voglia sapere quali sono i mutui più vantaggiosi per quel che riguarda il 2016.  Qui di seguito ti abbiamo riportato una sorta di piccola classifica che speriamo possa esserti utile:

  • Intesa Sanpaolo: il Mutuo Domus fisso 80% si presenta con numeri davvero molto interessanti, ossia un Taeg di partenza del 2,69%;
  • Unicredit: la sfida è tra i 2 colossi del credito. Unicredit propone il Mutuo ipotecario Valore Italia con Tasso fisso al 2,87%;
  • Webank: questa banca online si impone nella classifica con il suo Mutuo fisso Irs. e un taeg al 3,16%;
  • Monte dei Paschi di Siena: non poteva mancare la banca più antica del mondo con il suo Mutuo Benvenuto a tasso fisso proposto ad un Taeg 3,69%;
  • BancoPosta: strano ma vero ecco che in classifica si impongono anche le poste con il Mutuo BancoPosta ed un taeg del 3,86%;

Ovviamente si tratta di consigli puramente indicativi. Il nostro consiglio è quello di farti fare diversi preventivi così da poter determinare, senza ombra di dubbio, quale prodotto bancario è più conveniente per le tue esigenze.

Come funziona il mutuo prima casa?

mutuo prima casa onlineI mutui prima casa sono uno degli strumenti più importanti, sia per i giovani che non, perchè danno modo di acquistare una casa dilazionandone il pagamento nell’arco di 10, 15, 20 o più anni. Quando si sceglie di fare un passo così importante come l’acquisto della prima casa è fondamentale scegliere un mutuo davvero conveniente. Anche una differenza minima, per quel che riguarda il tasso di interesse, su un finanziamento importante come un mutuo, può significare risparmiare moltissimi soldi.

Proprio per questo abbiamo realizzato questa guida dedicata ai migliori mutui prima casa in cui andremo ad analizzare cosa offre il mercato ma, anche, daremo qualche suggerimento per scegliere la migliore soluzione possibile per soddisfare qualsiasi esigenza. Continua a leggere

Mutui Inpdap/Inps per prima casa

Cosa sono i mutui inpdap e come possono aiutarti ad acquistare un immobile come prima casa? Da qualche tempo a questa parte l’INPS offre la possibilità di richiedere direttamente presso l’Istituto un mutuo ipotecario per l’acquisto, la costruzione o la ristrutturazione della prima casa, a meno che non sia considerata un immobile di lusso. Continua a leggere

Mutui per giovani coppie: cosa offre il mercato?

I mutui per le giovani coppie rappresentano uno strumento fondamentale per favorire lo sviluppo sociale in un paese. Sono proprio le coppie più giovani, quelle che si avviano a costruire il proprio futuro insieme, infatti, a contribuire maggiormente allo sviluppo dell’economia. Per questi ragazzi che affrontano il delicato passaggio di acquistare la prima casa avere un mutuo conveniente è fondamentale.

Avere condizioni agevolate significa poter rientrare nel proprio budget e affrontare il progetto di vita insieme in maniera molto più serena. Ma cosa offre il mercato, in questo momento così particolare, alle giovani coppie? I mutui sono davvero convenienti?

Continua a leggere

Mutui agevolati Enpam

prestiti enpamL’Enpam, l’Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza Medici, ha prorogato fino ad Aprile la possibilità di presentare domanda per l’erogazione di mutui agevolati per i propri iscritti. Si tratta di una misura estremamente importante in quanto permette, ai giovani che si affacciano a questa professione, di avere della liquidità a condizioni estremamente vantaggiose. Continua a leggere

Mutui casa: ad aprile il tasso conviene!

mutui surrogaDopo le ultime mosse della Banca Centrale Europea, che ha abbassato i tassi di riferimento, chiedere un mutuo casa non è mai stato così conveniente. In particolare il mese di Aprile 2016 si sta per confermare come uno dei più convenienti di sempre. Il calo, a dirla tutta, è progressivo e va avanti da un anno. Continua a leggere

Casa alla banca se non paghi il mutuo

casa alla bancaHa fatto discutere moltissimo la norma relativa agli insoluti sui mutui. In un primo momento sembrava che il governo volesse far passare una norma che prevedeva la possibilità, per le banche, di vendere la casa di un cliente che avesse saltato 7 rate consecutive del mutuo. Dopo le proteste e le forte tensioni in merito sono stati decisi dei cambiamenti che hanno reso “meno duro” il provvedimento. Continua a leggere

Come rinegoziare il mutuo

>>> CLICCA QUI E TROVA IL MUTUO CASA PIU’ CONVENIENTE <<<

mutuo-rinegoziazioneSe hai sottoscritto un mutuo più di 2 anni fa potrebbe essere davvero molto conveniente valutare una rinegoziazione delle condizioni. Oggi, infatti, i tassi di interesse sono molto più bassi e il tuo finanziamento, specialmente se a tasso fisso, potrebbe essere davvero troppo alto rispetto a quello che dovresti pagare oggi. Continua a leggere

Comprare casa con il mutuo conviene?

mutui convenientiUna domanda che ci viene posta spesso, negli ultimi mesi, è questa: comprare casa con il mutuo, oggi, conviene? La risposta, banalmente, potrebbe essere un semplice si. Volendo andare più a fondo alla questione, però, è giusto analizzare tutti i pro e i contro del fare un investimento del genere in questo preciso momento, analizzando i tassi di interesse dei finanziamenti erogati dalle banche oltre, ovviamente, al costo degli immobili. Continua a leggere