Prestiti Inpdap per infermieri

Gli infermieri essendo dei lavoratori dipendenti del settore pubblico possono accedere ai prestiti agevolati Inpdap, cioè dei prestiti convenzionati erogati direttamente dall’Inps. Si tratta di prestiti con la cessione del quinto destinati ai dipendenti pubblici e statali, divisi tra piccoli prestiti, prestiti pluriennali diretti, garantiti e mutui ipotecari, per i quali è necessario essere iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni sociali e creditizie (Fondo Credito). Continua a leggere

I migliori prestiti personali a confronto

Mettere a confronto i migliori prestiti personali dei principali istituti di credito italiani. Questa, da sempre, è la nostra mission, ossia lo scopo per cui abbiamo creato questo progetto online. Oggi vogliamo metterci alla prova e, per questo, abbiamo deciso di mettere a confronto ben 6 finanziamenti di prestigiosi gruppi finanziari per decretare il migliore.

Inoltre troverai tutte le informazioni che ti occorrono per imparare quali sono i migliori strumenti per mettere a confronto i prestiti e scegliere, velocemente, quello più adatto alle tue esigenze.

Continua a leggere

Come funziona il prestito inps pluriennale

inpsDopo aver visto come funzionano i prestiti inpdap molti lettori ci hanno chiesto maggiori informazioni in merito al prestito inps pluriennale. Va detto che, in linea di massima, non sussistono delle grandissime differenze e i 2 prodotti potrebbero tranquillamente essere accorpati o, comunque, considerati una cosa sola. Continua a leggere

Come velocizzare la pratica di mutuo

mutuo veloceQuante volte abbiamo sentito i nostri lettori lamentarsi della lentezza delle banche nella gestione delle pratiche di mutuo? Eppure oggi abbiamo tutti i mezzi tecnologici per poter effettuare i controlli del caso in tempi davvero rapidi. Purtroppo gli istituti di credito, per un motivo o per un altro, si portano dietro ancora una lentezza burocratica spaventosa.

Ovviamente non ci stiamo riferendo a tutti gli istituti di credito, in quanto alcune banche hanno effettivamente fatto dei notevoli passi in avanti. Detto questo, quello che molti si domandano è se ci sia qualcosa che un cliente può effettivamente fare per poter ottenere un mutuo veloce.

Continua a leggere

Finanziamenti a fondo perduto imprenditoria femminile

I finanziamenti per l’imprenditoria femminile con contributi a fondo perduto sono dei prestiti agevolati che prevedono una quota di capitale che non deve essere rimborsato dal richiedente. Rappresentano, di fatto, una straordinaria opportunità per ottenere liquidità da poter investire nel proprio progetto imprenditoriale. Continua a leggere

Come ottenere un prestito in 3 giorni

prestiti-3-giorniUna delle caratteristiche più importanti di un prestito personale è la velocità con cui avviene l’erogazione del capitale. Oggi abbiamo istituti di credito che sono in grado di analizzare una pratica, approvarla ed erogare il capitale in appena 3 giorni di tempo. Non male, se consideriamo che, per contro, ci sono anche molti istituti di credito, banche o finanziarie, che si perdono dietro ad una burocrazia lenta e macchinosa che fa perdere tempo inutilmente ai malcapitati clienti. Continua a leggere

Quali sono gli elementi di un prestito personale?

caratteristiche prestitoEsiste da sempre una vasta gamma di finanziamenti e tipologie di prestito. Ciò che avviene non è altro che una cessione di denaro (da parte dell’istituto) con il vincolo di restituzione di un capitale maggiore o di pari valore a quello versato. Ovviamente detta così può sembrare troppo semplice e, in effetti, i fattori da prendere in considerazione sono davvero molti.

Il tutto proprio a partire dai tassi di interesse che influenzano in maniera determinante il calcolo del prestito personale e che ancora genera tanta confusione nelle persone normali, ossia non addette ai lavori. Proprio per questo cerchiamo di determinare quali sono i punti principali di un finanziamento. Continua a leggere

Qual è il mutuo più conveniente?

mutui convenientiPer i non addetti ai lavori è sempre più difficile districarsi nel complesso mondo dei mutui casa. Ormai, per fare una scelta conveniente, è necessario avere dimestichezza con termini come spread, tassi di interesse o capacità reddituali. Il motivo è molto semplice: maggiore sarà la conoscenza che abbiamo dei prodotti bancari e maggiori saranno le possibilità di scegliere un prodotto vantaggioso.

Quello che abbiamo detto in occasione della nostra inchiesta sui prestiti personali convenienti vale, per buona parte, anche per i mutui. Se si riesce a risparmiare anche solo mezzo punto percentuale questo si andrà a tradurre in qualche migliaio di euro, se valutato nell’arco dell’intero finanziamento.

FAI UN PREVENTIVO VELOCE PER IL TUO PRESTITO: >>> CLICCA QUI <<<

Ecco spiegato il perchè sia importante fare una scelta intelligente valutando con cura quello che offre il mercato e scegliendo in maniera oculata.

Cos’è lo spread e come incide sul mutuo

Per prima cosa è bene chiarire l’aspetto relativo allo spread senza il quale non si riuscirà mai ad entrare nelle dinamiche della banca. Il tasso di interesse è determinato da 2 fattori: il tasso di riferimento, solitamente l’Euribor, e lo spread. Questo spread altro non è che una percentuale applicata dalla banca e che potremmo tradurre come il guadagno della stessa.

Facciamo un esempio pratico per capire come funzionano i mutui convenienti. Ipotizziamo che l’Euribor è a 0,5% e che la banca applichi uno spread del 2,5%. In sostanza l’istituto di credito mette in conto che il 2,5% le occorre per pagare tutte le spese legate al mantenimento della propria attività (gestione personale, filiali, pubblicità, ecc.) e per guadagnare su questa attività.

Detto questo il consiglio per valutare un mutuo conveniente e vantaggioso è quello di prendere in considerazione sempre il taeg in modo da avere un quadro complessivo del costo del finanziamento, senza sorprese dell’ultimo momento.

Conviene il tasso fisso o variabile?

Molti ci chiedono se in questo momento sia meglio sottoscrivere un mutuo a tasso fisso o a tasso variabile. La scelta è davvero molto complessa e richiede una certa attenzione. Per prima cosa si deve analizzare il periodo storico che stiamo attraversando. In questo contesto appare improbabile che i tassi di interesse possano scendere in maniera significativa, nei prossimi anni, perchè sono già ai minimi.

Proprio per questo il consiglio che possiamo dare è quello di sottoscrivere un finanziamento a tasso fisso così da assicurarsi un mutuo vantaggioso per l’intera durata dell’ammortamento. Con il tasso variabile, ovviamente, si risparmia nell’immediato ma visto che i tassi sono destinati ad aumentare nel lungo periodo è quasi certo che ci si andrà a perdere.

Detto questo bisogna anche capire quelle che sono le proprie esigenze. Se vuoi puntare al risparmio immediato meglio un mutuo a tasso variabile, se punti a risparmiare sul lungo periodo e a dormire sonni tranquilli, molto meglio un mutuo a tasso fisso.

Soluzioni più vantaggiose del 2017

Ovviamente a questo punto immagino che tu voglia sapere quali sono i mutui più vantaggiosi per quel che riguarda il 2016.  Qui di seguito ti abbiamo riportato una sorta di piccola classifica che speriamo possa esserti utile:

  • Intesa Sanpaolo: il Mutuo Domus fisso 80% si presenta con numeri davvero molto interessanti, ossia un Taeg di partenza del 2,69%;
  • Unicredit: la sfida è tra i 2 colossi del credito. Unicredit propone il Mutuo ipotecario Valore Italia con Tasso fisso al 2,87%;
  • Webank: questa banca online si impone nella classifica con il suo Mutuo fisso Irs. e un taeg al 3,16%;
  • Monte dei Paschi di Siena: non poteva mancare la banca più antica del mondo con il suo Mutuo Benvenuto a tasso fisso proposto ad un Taeg 3,69%;
  • BancoPosta: strano ma vero ecco che in classifica si impongono anche le poste con il Mutuo BancoPosta ed un taeg del 3,86%;

Ovviamente si tratta di consigli puramente indicativi. Il nostro consiglio è quello di farti fare diversi preventivi così da poter determinare, senza ombra di dubbio, quale prodotto bancario è più conveniente per le tue esigenze.

Prestiti aziendali: come funzionano e quali sono i migliori

prestiti-aziendaliI prestiti aziendali sono una tipologia di finanziamenti molto vasti in cui rientrano diverse categorie di lavoratori. Per prestiti aziendali, infatti, si intendono si i finanziamenti erogati da banche e finanziarie ai titolari di azienda, liberi professionisti, commercianti e artigiani ma ,anche, i finanziamenti erogati dalle grandi aziende ai propri dipendenti.

In questa guida approfondiremo tutti gli aspetti relativi a questa tipologia di prodotti dandoti un aiuto concreto per richiedere e ottenere un prestito di questo tipo in breve tempo e alle migliori condizioni di mercato. Continua a leggere

Finanziamenti per acquistare libri scolastici

prestiti-libri-scolasticiQuella dei libri scolastici è una delle spese più temute dai genitori e, spesso, si finisce con il dover ricorrere all’aiuto di  un prestito per farvi fronte. Settembre, poi, è un mese davvero molto duro, dal punto di vista economico, in quanto si è appena usciti dalle vacanze estive (dove solitamente si spende di più) e si devono affrontare alcune importanti spese (chi ha figli in età scolare sa di cosa parlo).

Non a caso abbiamo dato un’occhiata, alcuni giorni fa, ai migliori prestiti personali di settembre, per dare un piccolo aiuto a chi deve necessariamente ricorrere al credito per poter affrontare questo mese in serenità. Tuttavia ci sono molti genitori che hanno l’esigenza di richiedere dei piccoli finanziamenti così da andare ad ottenere la liquidità necessaria per affrontare delle singole spese. Continua a leggere