Prestiti Coop

Prestiti coop: cerchiamo di capire come funzionano e se sono davvero vantaggiosi.

Una delle realtà più importanti nel nostro Paese è quella delle cooperative, rappresentate a livello nazionale dall’Associazione Nazionale Cooperative di Consumatori ANCC-COOP, fondata nel 1955. In particolare COOP Italia è un’Associazione nazionale che ha come compito quello di tutelare sia i consumatori che i propri iscritti, fornendo tutta una serie di prodotti mirati al sostegno e alla garanzia qualitativa dei prodotti e dei servizi offerti.In questa guida approfondiremo il tema dei prestiti coop ma, prima, ci teniamo a fare alcune doverose precisazioni per spiegare cos’è e come funziona la coop.

prestiti-coopL’Associazione inoltre garantisce un coordinamento nazionale tra tutte le società cooperative che ne fanno parte, come Coop Alleanza 3.0, COOP Centro Italia, COOP Liguria, COOP Lombardia, NOCACOOP, UNICCOP Tirreno, UNICOOP Firenze e COOP Sicilia.

Per accedere ai servizi, ai finanziamenti ed alle agevolazioni offerte dalle Società Cooperative è necessario essere soci, in modo da poter accedere alle opportunità messe a disposizione dalle varie Cooperative presenti nel Paese.

Come diventare socio coop

Ad esempio Coop Alleanza 3.0 offre la possibilità ai suoi soci di richiedere particolari prestiti chiamati Prestiti Sociali, semplicemente essendo titolari di una Carta Socio. Per diventare socio cooperativo è necessario aver compiuto 18 anni d’età e presentare il proprio documento d’identità ed il codice fiscale presso uno dei punti vendita Coop.

È possibile acquistare quote della società cooperativa, da un minimo di 25€, sia per le persone fisiche che per le associazioni, le società o gli enti pubblici e privati. Oltre ai prestiti sociali è possibile inoltre usufruire una volta diventati soci di tutta una serie di convenzioni, come biglietti per teatri, musei, cinema ed eventi musicali, servizi per la persona e la salute, acquisto di auto, viaggi e prodotti per la casa, attività ludiche e sportive.

Prestiti sociali coop

Con la carta da Socio Coop è possibile aprire un libretto sociale tramite la carta, il proprio documento d’identità, il codice fiscale, il contratto firmato ed il primo versamento. Si tratta di un vero e proprio libretto di risparmio, che garantisce un rendimento annuo superiore a quello dei normali conti deposito bancari, oltre che alla comodità dell’utilizzo del libretto per i propri versamenti e prelievi senza costi di commissione.

Ogni società cooperativa offre in questo casi rendimenti e limitazioni, come ad esempio Coop Alleanza 3.0 che propone un rendimento pari allo 0,30% lordo sulle somme fino a 12.000€, dello 0,90% per quelle tra i 12.000 ed i 24.000€ e dell’1,70% per le somme tra 24.000 e 36.500€. Coop Liguria offre un rendimento dell’1% per le somme fino a 4.000€, dell’1,10% per quelle tra i 4.000 ed i 17.000€, dell’1,50% tra i 17.000 ed i 27.000€, del 2,50% per le somme tra i 27.000 ed i 36.000€.

Invece Coop Adriatica propone ai soci della cooperativa la possibilità di ottenere rendimenti dell’1,20% per le somme depositate fino a 15.000€, del 2,20% per quelle tra i 15.000 ed i 25.000€ e del 3,20% per le somme tra i 25.000 ed i 36.000€. Mentre Coop Centro Italia per esempio offre la possibilità ai propri soci di effettuare depositi massimi fino a 60.000€, vincolati a 36 mesi con un rendimento lordo del 3%. Inoltre il regolamento cooperativo garantisce le somme versate dai soci, attraverso l’investimento in strumenti finanziari a basso rischio, e la possibilità di prelevare i propri depositi in qualsiasi momento, senza il pagamento di penali o commissioni.

Le nostre opinioni

Le società cooperative operanti sul territorio italiano garantiscono ai loro soci la possibilità di accedere a numerosi strumenti finanziari come prestiti e finanziamenti a condizioni agevolate.

Per esempio la Coop Liguria offre ai propri soci la possibilità di richiedere mutui per l’acquisto della prima casa a condizioni agevolate, con tassi d’interesse inferiori alle condizioni di mercato, potendo scegliere tra un tasso d’interesse fisso, variabile, misto o variabile basato sui tassi della Banca Centrale Europea. Inoltre è possibile richiedere un prestito personale per importi da 2.000 fino ad un massimo di 30.000€, rimborsabili da 12 ad 84 mesi a tasso fisso e convenzionato. Oppure presso alcune sedi della Unicoop Firenze è possibile per i soci della cooperativa richiedere servizi finanziari, come mutui per l’acquisto o la ristrutturazione della prima casa.

Inoltre è possibile richiedere prestiti personali dedicati alle spese per lo studio ed i corsi post universitari, piccoli prestiti disponibili in appena 24 ore dalla richiesta o finanziamenti specifici per lavoratori atipici e giovani coppie. Le condizioni sono convenzionate, con tassi d’interesse agevolati inferiori alle condizioni di mercato, che Unicoop Firenze offre ai suoi soci tramite specifiche convenzioni stipulate con i principali istituti bancari toscani e Poste Italiane.

>Puoi leggere anche:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *